La lavandaia

La leggenda della lavandaia che appariva tra i ruderi del castello quando stava per scoppiare un temporale e stendeva i panni macchiati di sangue che però la pioggia non riusciva a ripulire, è un’immagine molto rappresentativa dei sanguinosi delitti compiuti nel castello.