Note Lunatiche – Lame e “23 and Beyond”

Lame

Event details

  • giovedì | 19 May 2017
  • 21:30

Dopo il debutto della scorsa settimana affidato agli Ardecore (ospitato causa maltempo nella sede di Teatrando a Biella) prosegue al venerdì sera sulla panoramica terrazza del Castello la rassegna musicale “Note lunatiche: scortami gentilmente a un concerto sotto le stelle”.

L’appuntamento coinvolge ospiti provenienti da fuori provincia, artisti di qualità con progetti particolari, capaci di incuriosire e fruibili da tutti, selezionati da Mattia Rodighiero ed Elena Pilotto.
Ogni serata inizia alle 21.30 ed è a ingresso libero.

Sono due gli ospiti di questa seconda serata: i Lame e i “23 and Beyond the i23 and Beyond the infinitenfinite”.
I Lame sono un terzetto originario di Torino, che propone un insolito mix di follia noise-punk, country un po’ malato e blues incalzante. Alla chitarra e all’armonica c’è Massimo Scocca (ex Two Bo’s Maniacs e Cave Dogs), alla chitarra e alla voce Stefano Isaia (già nei Movie Star Junkies) e alla batteria la colombiana Maria Mallol Moya. Nelle vene della band scorre il sangue dei Gories e dei Hunces and Black Time. Il loro primo lp “The lame shall enter first” è stato prodotto dalla Alien Snatch Records e contiene una cover a cura ti Tim Kerr.
I “23 and Beyond the infinite” giungono invece dalla provincia di Benevento e si distinguono nel panorama musicale italiano per i loro richiami alla psichedelia degli Anni 60. Attivi dal 2012, dopo vari cambi di formazione, oggi schierano Cosimo Boscaino (voce e chitarra), Angelo Zampelli (batteria), Alessio Del Donno (basso) e Vincenzo Concia (chitarra e cori). La loro musica mira a creare un rapporto dialogico tra musicisti e spettatori offrendo un viaggio introspettivo e riflessivo. Nel loro sound convivono effetti per chitarra e melodie sognanti.

PROSSIMO APPUNTAMENTO
Locandina Note Lunatiche 2017La rassega si chiude Venerdì 26 maggio con Ryf e Cacao. Ryf, acronimo di “Restless yellow flowers”, è il nome con cui si fa chiamare Francesca Morello e identifica il suo progetto che, nato come band, si è poi scarnificato fino a comprendere solo la sua chitarra e la sua voce. I Cacao sono invece un duo composto da Diego Pasini e Matteo Pozzi, entrambi membri e fondatori della band punk e hardcore Actionmen.

Si ricorda che il Castello si raggiunge passando da Ronco, frazione San Carlo, fino alla piazzetta con parcheggio e area sosta anche nel prato soprastante. Si procede quindi a piedi oltre il cancello. In caso di maltempo improvviso i concerti si svolgeranno all’interno del Castello. In caso di brutto tempo annunciato saranno ospitati nelle sede di Teatrando in via Ogliaro 5 a Biella. Aggiornamenti sulla pagina Facebook di “Note Lunatiche”.

 

 

ATTENZIONE
Si segnala che il parco ha subito delle frane. Qui c’è la mappa che le segnala.